Alfredo Furlani

Biografia

Alfredo Furlani nasce a Trieste nel 1949. Inizia sin da piccolo a divertirsi usando matite, penne, pastelli colorati fino a sperimentare l’acquerello, la tempera e le tecniche miste. Per scopi professionali, legati alla sua laurea in ingegneria civile edile, si specializza in disegno architettonico, ma conserva sempre una gran passione per il disegno a mano libera e riporta su carta, con interpretazione personale, tutto quello che lo circonda.

Risale al 1976 la sua iscrizione alla Scuola Libera dell’ Acquaforte “Carlo Sbisà”   che frequenta ininterrottamente fino al 2008 con l’insegnante Mirella Sbisà e il maestro Furio de Denaro. Nel  1997 frequenta un corso di acquerello presso la Scuola Internazionale di Illustrazione per l’ Infanzia di Stepan Zavrel, a Sarmede. Dalla seconda metà degli anni novanta è assiduo frequentatore, presso la Scuola Internazionale di Grafica di Venezia di Matilde Dolcetti, dei corsi estivi di acquerello, disegno, tecniche miste, carnet de voyage  e, più recentemente, dei seminari di calligrafia, organizzati dall’ insegnante Kathryn Shank Frate con maestri provenienti da tutto il mondo.    Fa parte della VIS (Venetiae Incipit Scriptorium), e partecipa alle attività dell’ associazione. Dal 2008 è iscritto al Laboratorio di tecniche incisorie PRINTS (Presenze Incise a Trieste), dove pratica l’ acquaforte, il bulino, la ceramolle, la puntasecca, la mezzatinta e la xilografia. Appassionato di montagna, si dedica alla scultura del legno in Val Gardena, e all’ acquerello en plein air sulle Pale di S. Martino, con l’ insegnante Silvia de Bastiani.

Ha all’ attivo una quarantina di mostre collettive ospitate a Venezia, Roma, Vienna, Chrudim e nelle principali gallerie di Trieste (dal 1966 al 2019).

BIO

Alfredo Furlani was born in Trieste in 1949. From an early age he began to have fun using pencils, pens, colored pastels until he experimented with watercolor, tempera and mixed techniques.
For professional purposes, related to his degree in civil construction engineering, he specializes in drawing
architectural, but always retains a great passion for freehand drawing and reproduces on paper, with personal interpretation, everything that surrounds him.
His enrollment in the “Carlo Sbisà” Free School of Etching dates back to 1976
continuously until 2008 with the teacher Mirella Sbisà and the teacher Furio de Denaro.
In 1997 he attended a watercolor course at the International School of Illustration for
Stepan Zavrel’s Childhood, in Sarmede.
Since the second half of the nineties he has been a frequent visitor, at Matilde Dolcetti’s International School of Graphics in Venice, of summer courses in watercolor, drawing, mixed techniques, carnet de voyage and, more recently, of calligraphy seminars, organized by the teacher Kathryn Shank Frate with teachers from all over the world.
It is part of the VIS (Venetiae Incipit Scriptorium), and participates in the activities of the association.
Since 2008 he has been enrolled in the PRINTS Engraving Technique Laboratory (Presenze Incise in Trieste), where he practices etching, burin, ceramolle, drypoint, mezzotint and woodcut.
Passionate about the mountains, he devoted himself to wood carving in Val Gardena, and to watercolor en plein air on the Pale di S. Martino, with the teacher Silvia de Bastiani.
He has about forty group exhibitions hosted in Venice, Rome, Vienna, Chrudim and in the main galleries of Trieste (1966-2019).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: